top of page

Programma 2023 Malescorto

A fine luglio nel grazioso borgo di Malesco, in Valle Vigezzo torna Malescorto, uno dei festival di corti più affermati e prestigiosi a livello mondiale. La ventitreesima edizione si riconferma punto di riferimento per le produzioni internazionali di cortometraggi, con 1.482 corti, in arrivo dai cinque continenti, visionati per la selezione finale dal direttore artistico Paolo Ramoni. Un riconoscimento importante e numeri che attestano il ruolo di primo piano di questa manifestazione e che portano il paese più popoloso della Val Vigezzo al centro del mondo: dalla finzione al documentario, dal cinema sperimentale al mockumentary, la mappa dei corti ricevuti è davvero ampia. Il programma di questa nuova attesa edizione, pubblicato su www.malescorto.it, prevede una serata di anteprima ed eventi realizzati a corollario della rassegna dedicata ai cortometraggi. MALESCORTO SPECIAL AWARDS Venerdì 14 luglio, alle ore 21 presso il Cinema Comunale di Malesco, il Festival prenderà avvio con una serata d'anteprima dedicata ai "Malescorto Special Awards", con proiezione dei corti delle Selezioni Speciali “Territori” e “Maleschools”. Per la Selezione Speciale “Territori” saranno proiettati otto corti: Ecate di Federica Crippa, Imbracciare chiamare sparare di Andrea Colzani, Ecce di Margherita Premuroso, Editing romance di Stefano Etter e Giovanni Jannoni, Guang Rong di Simone Setzi, Cicciolina Pocket di Claudio Casazza, All end? di Mattia Bioli, Gente di contrabbando di Marzio Bartolucci. Quattro invece i corti proiettati per la Selezione Speciale “Maleschools”: La mia vita nella tua dell'I.I.S. “A. Parisi” di Vignola (Modena), 21 maggio della Scuola Primaria “C. Battisti” - I.C. “Ponte San Nicolò” di Ponte San Nicolò (Padova), Vanessa e le visioni fuori luogo dell'I.I.S.S. “Mons. Antonio Bello” di Molfetta (Bari) e Planting machine della Scuola Primaria “P.R. Giuliani” - I.C. “Ponte San Nicolò” di Ponte San Nicolò (Padova). IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL La serata di apertura di Malescorto 2023 è in programma lunedì 24 luglio alle ore 21 presso il Cinema Comunale di Malesco e sarà organizzata nell’ambito dei festeggiamenti per il Centenario della Ferrovia Vigezzina-Centovalli. Alla presentazione del progetto Art Credits 2023 con l’opera di Giampaolo Prola, utilizzata come base grafica della 23^ edizione del Festival, seguiranno il lancio del nuovo gioco per famiglie “Cinema a bordo”, promosso in sinergia da Malescorto e dalla Ferrovia Vigezzina-Centovalli, e “Cinema e treno a volte si incontrano”: curiosità e aneddoti che riguardano l’ambito cinematografico e quello ferroviario, a cura del direttore del Festival Paolo Ramoni. La serata si chiuderà con la proiezione del film L’oro nel camino, in occasione del 40° anniversario dalla sua realizzazione, alla presenza di Roberto Maggini, attore e sceneggiatore dello stesso. Durante la serata non mancheranno le musiche di Giampaolo Arfacchia, tra gli autori del caratteristico brano La Vigezzina.

Nelle serate successive, da martedì 25 a venerdì 28 luglio, presso il Cinema Comunale verrano proiettati – con inizio alle ore 21 – i corti della Selezione Ufficiale e premiati i filmati delle Selezioni Speciali, mentre alle ore 21 di sabato 29 luglio, sempre al Cinema Comunale, si terrà la cerimonia di premiazione e la proiezione dei corti vincitori della Selezione Ufficiale. Durante la prima serata, martedì 25 luglio, il pubblico potrà ammirare Estrellas del desierto (Stelle del deserto) della cilena Katherina Harder, Fischia il vento di Alessandro Dordoni (Lituania, Irlanda, Italia, Regno Unito), Chehre zani. Dar door dast (Lontano. Ritratto di donna) dell'iraniano Hosein Khami, XI di Vuk Jevremovic (Croazia, Germania), Bernardino di Luino dell'italiano Diego Monfredini, Amanece la noche mas larga (Sorge la notte più lunga) degli spagnoli Lorena Ares Lago e Carlos Fernández de Vigo ed infine Le père, le fils et le Rav Kalmenson (Il padre, il figlio e il Rav Kalmenson) del francese Dayan D. Oualid. Le proiezioni della seconda serata, mercoledì 26 luglio, riguardano i corti Chlorine del greco Thanos Psichogios, Footsteps on the wind (Passi nel vento) di Maya Sanbar, Faga Melo, Gustavo Leal (Brasile, Regno Unito, Stati Uniti), Te recordaré cuando vea buitres volar (Ti ricorderò quando vedrò volare gli avvoltoi) dello spagnolo David Heredia, Demon Slayer fin aôut (Demon Slayer fine agosto) di Tonya Komarova (Estonia, Francia, Russia), Nostos dell'italiano Mauro Zingarelli, Shining night (Notte brillante) dei sudcoreani Yang Hyeonseo e Kim Soomin, Cuando haces pop (Quando fai del pop) degli spagnoli Edu Hirschfeld e Kevin Castellano. Giovedì 27 luglio prevede la proiezione dei seguenti sette corti: The stupid boy (Ragazzo stupido) del britannico Phil Dunn, The monkey (Scimmiotto) di Xosé Zapata Pérez e Lorenzo Degl’Innocenti (Italia, Portogallo, Spagna), Semillas (Semi) dello spagnolo Toni Bestard, In quanto a noi dell'italiano Simone Massi, Chll ryk (Caduti) dell'israeliana Chen Rachum, Fradi miu (Mio fratello) dell'italiano Simone Contu e A.O.C. del francese Samy Sidali. Infine, per la quarta e ultima serata di proiezioni, venerdì 28 luglio, i corti in programma sono i seguenti: Bring me home (Portami a casa) dell'italiano Nikolas Mengel, Somun-ui Jin-wonji (Epicentro) del sudcoreano Hahm Heeyoon, Gamineries (Ragazzate) del francese Mikaël Gaudin, Happiness is a journey (La felicità è un viaggio) di Ivete Lucas e Patrick Bresnan (Estonia, Stati Uniti), Farfalle dell'italiano Marco Pattarozzi, Parents (Genitori) della francese Coline Béal ed infine Shark (Squalo) di Nash Edgerton (Australia, Stati Uniti). MALESCORTO 360° EVENTS Anche quest'anno Malescorto prevede una serie di eventi collaterali, i "Malescorto 360° Events", che proseguiranno oltre l'ultima settimana di luglio e che andranno ad arricchire ulteriormente il già importante calendario del Festival.

VigezzinaCentoanni | 21 luglio – 26 novembre Inaugurazione 21 luglio alle ore 18 presso l’Ex Ospedale Trabucchi Una mostra fotografica per il centenario della ferrovia Domodossola-Locarno La mostra sarà visitabile negli orari e nei giorni di apertura dell’Ufficio turistico: da giugno a settembre tutti i giorni dalle ore 8:45 alle ore 12:15 e dalle ore 13:45 alle ore 18:15; da settembre i weekend dalle ore 10 alle ore 12. Per info: 0324929901; 3791105756, www.visitmalesco.it.

“Malesco si presenta” | 24 luglio –27 agosto Un’iniziativa realizzata grazie alla collaborazione di numerosi esercenti di Malesco, Finero e Zornasco e da alcuni partner. Per oltre un mese sarà possibile partecipare ad eventi particolari, acquistare beni e usufruire di servizi, negli esercizi aderenti e ogni volta ricevere un timbro sul proprio coupon. Sono previsti numerosi premi in base al numero di timbri ottenuti.

Cinema a bordo | dal 24 luglio A partire dalla serata di apertura del festival, lunedì 24 luglio, sarà disponibile il nuovo gioco per famiglie, realizzato in collaborazione con la Ferrovia Vigezzina-Centovalli. Tematiche del prospetto, il cinema e il treno

con giochi, indovinelli e curiosità. Per maggiori informazioni www.malescorto.it o sul pieghevole dedicato.

“Cineforum con mamma e papà” | mercoledì 2 agosto Rivolto a famiglie e a bambini dai 6 ai 12 anni, proiezione di alcuni corti delle passate edizioni di Malescorto. Al Cinema Comunale, dalle ore 16.30 alle 18.00. Prenotazione obbligatoria entro il 31 luglio al n. +39 0324 92444.

I luoghi: Cinema Comunale, P.zza Ettore Romagnoli, Malesco (VB) Ex Ospedale Trabucchi di Malesco (VB) - Ingresso dalla Piazza della Chiesa

Tutte le iniziative prevedono un numero limitato di partecipanti, fino ad esaurimento posti e sono ad ingresso libero. Gradita l’offerta che andrà a sostenere i progetti della Fondazione Comunitaria del VCO. Info: www.malescorto.it – info@malescorto.it – Tel. 0324 92444




412 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page